di Marianna Senni

Quest’anno è un anno importante per la Mazzotti Srl, la realtà aziendale leader del settore che dal 2017 è entrata a fare parte della Deere & Company. Infatti l’azienda di Ravenna festeggia i 70 anni dalla sua fondazione.

Dopo il primo semovente costruito nel 1987 la Mazzotti è diventata in pochi anni il riferimento nel mercato italiano dei semoventi. Nel corso dell’ultimo decennio, l’aumento delle necessità alimentari e la conseguente esigenza di un agricoltura di precisione, hanno spinto l’azienda a sviluppare prodotti dedicati a nuovi mercati, orientando la produzione verso l’export.

Quale migliore occasione di un anniversario importante per presentare le proprie novità? Infatti all’EIMA (Bologna, 7-11 novembre 2018), tra i vari festeggiamenti, Mazzotti ha presentato la nuova IBIS 2130 LP e ha introdotto i modelli MAF 2580 e MAF 3580 che vanno ad estendere la gamma MAF 3180.

Mazzotti IBIS 2103 LP
Mazzotti IBIS 2103 LP

IBIS 2130 LP

La nuova IBIS 2130 LP è il più piccolo semovente da irrorazione della gamma Mazzotti. Progettata per lavorazioni orticole e di montagna, dove il peso e la manovrabilità sono essenziali per un efficiente rendimento, IBIS 2130 LP pesa soltanto 5500 Kg. Grazie ad un potente motore 4 cilindri da 140 cv ed una trazione integrale sulle 4 ruote, la macchina non teme le pendenze rilevanti ed è in grado di garantire prestazioni entusiasmanti.

Inoltre, il passo corto di 2800 mm e le dimensioni compatte riducono al minimo il raggio di sterzata, anche nella configurazione a due ruote sterzanti.

Il monitor TERA effettua una diagnostica in tempo reale su motore e sterzo idraulico, oltre a fornire comode informazioni su consumi, velocità e manutenzione.

TRASMISSIONE

La pompa Idrostatica Danfoss da 90R100 lt – con una pressione di esercizio di 450 bar – è abbinata ad un sistema antislittamento idraulico inseribile elettronicamente dall’operatore, per lavorare anche nelle condizioni più difficili. IBIS 2130 LP è dotata di serie dell’avanzamento con due velocità 0-20 km/h / 0-40 km/h e Slow-Motion per regolare e mantenere la velocità impostata in lavoro. Il raffreddamento dei diversi circuiti è garantito da radiatori separati per motore, climatizzazione e circuito Idraulico.

BARRE

La IBIS 2130 LP monta barre a traliccio della serie Ti-M da 16, 18, 19 e 21 mt equipaggiate di serie con bracci a geometria variabile con accumulatore di azoto. La chiusura indipendente dei bracci permette il superamento di ostacoli in lavoro, e lo snodo di sicurezza protegge la barra in caso di urto. I getti rimangono ampiamente protetti all’interno della struttura della barra.
Particolare attenzione merita la protezione della barra: un ciclo di verniciatura in cataforesi (ad immersione) che comprende la sabbiatura, 2 lavaggi, l’antiruggine e 2 mani di vernice e la cottura a forno.

Mazzotti IBIS 2103 LP
Mazzotti IBIS 2103 LP

IBIS 2103 LP – Punti di forza:

  • Comfort superiore. La nuova cabina Mazzotti è silenziosa – solo 67,4 dBA all’interno – spaziosa, con tutti i comandi a portata di mano, sicura – con sistema di filtri al carbonio di livello 4, per un perfetto ricircolo dell’aria – e permette di avere una visibilità eccellente in tutte le direzioni.
  • Equipaggiamento con 2 ruote sterzanti e 4 ruote motrici, con distribuzione pesi di 50% – 50% a pieno carico in configurazione di trasporto.
  • Massima capienza della cisterna principale 2150 lt con un potente motore da 140 CV.
  • Sollevamento verticale da 500 a 2015 mm. Barre serie Ti-M: da 16 a 21, equipaggiabili con bracci in acciaio inox o sistema manica d’aria.
  • Carreggiate da 1500 a 1800 mm, da 1800 a 2250 mm oppure da 2250 a 3000 mm, con disponibilità della regolazione automatica della carreggiata. Altezza da terra standard di 1030 mm, disponibile 1500 mm.

Irroratrici MAF 2580/3180/3580: leggere e grintose

Da oggi l’irroratrice semovente performante che coniuga leggerezza e maneggevolezza, si fa in tre. Infatti Mazzotti ha annunciato l’estensione della gamma MAF con introduzione dei modelli MAF 2580 e MAF 3580. Una estensione che accresce ulteriormente la già ampia scelta di personalizzazione nel segmento dei semoventi premium compatti, in particolare di carreggiata ed altezza, che consentono ad ogni azienda di valutare la migliore configurazione per il proprio territorio.

Mazzotti MAF 3180
Mazzotti MAF 3180

Pensate per tutte le colture, queste macchine presentano due altezze dal suolo e tre possibili configurazioni di carreggiata: da 1500 a 1800 mm, da 1800 a 2250 mm oppure da 2250 a 3000 mm.

POTENZA

Potente motore JCB 165/175 HP Tier 3/A o Tier 4 con una generosa coppia rispettivamente di 650 Nm e 690 Nm. Il motore, silenziato e posizionato centralmente, è accessibile da una scaletta laterale a scomparsa.

TRASMISSIONE

La eguale ripartizione dei pesi consente l’utilizzo di motori idraulici anteriori/posteriori identici, alimentati rispettivamente da due pompe Sauer Danfoss con una pressione di esercizio di 450 bar. Caratteristiche che conferiscono alla MAF una trazione poderosa anche nelle condizioni più difficili.
Le irroratrici sono dotate di serie dell’avanzamento con due velocità 0 – 20 km/h e 0 – 40 km/h, e cruise control Slow Motion di serie da 0 – 20 km/h.

Mazzotti MAF 3180
Mazzotti MAF 3180

STERZATA

La sterzata con 4 ruote è fondamentale per ridurre i tempi di inserimento su campo e per non danneggiare le colture. Le ruote posteriori seguono sempre le ruote anteriori per evitare solchi inutili e dannosi.

Mazzotti MAF 3180
Mazzotti MAF 3180

La MAF 3180 consente 3 possibili combinazioni di sterzata: 2 ruote sterzanti durante il lavoro e il trasporto, 4 ruote sterzanti per manovre durante il lavoro e 4 ruote sterzanti a granchio per manovre particolari.

COMFORT

La collaborazione con CLAAS per la fornitura della cabina aggiunge al progetto un ulteriore aspetto qualitativo. La cabina infatti assicura spaziosità, comfort elevato, ottima visibilità e sicurezza.

Insomma tanti anni di storia alle spalle, ma in casa Mazzotti si respira ancora tanta voglia di mettersi in gioco per rispondere alle nuove esigenze del mercato, pur rimanendo fedeli alle proprie origini.

Mazzotti